Milo Infante

blog personale

Il fatto del giorno

Forza Giangrande, siamo tutti con te

Muove, sia pur leggermente, la testa e le e le spalle il brigadiere dei carabinieri Giuseppe Giangrande, ferito dai colpi
di pistola esplosi da Luigi Preiti davanti a Palazzo Chigi e ricoverato al
Policlinico Umberto I di Roma. Piccoli segni di mobilità per una grande speranza, quella che Giuseppe possa tornare quanto prima ad una vita normale.  Intanto da tutta Italia arrivano messaggi di solidarietà rivolti al brigadiere e a sua figlia Martina, in risposta ai deliranti striscioni con cui, gruppi legati all’autonomia e contestatori di professione, inneggiavano a Preiti e alla sua azione.

 

4 commenti

  1. perlanima - domenica, 5 maggio 2013, 12:00 pm

    Spero che arrivi a muovere le braccia. Ogni tanto mi viene in mente e mi ritrovo a preoccuparmi di questo, come fosse un amico o un parente!

  2. ave - domenica, 5 maggio 2013, 12:02 pm

    Post “di servizio” : Ma perchè ogni volta che faccio un commento mi si chiede un nuovo nome (e alterno perlanima e ave) ?

  3. Milo - domenica, 5 maggio 2013, 12:06 pm

    Strano. Domani ho un incontro con gli sviluppatori. Siamo online da pochi giorni e c’è tanto da sistemare. Ma dovevamo comunque cominciare! Mi dispiace per il contrattempo 🙂

  4. perlanima - domenica, 5 maggio 2013, 12:28 pm

    No mooooolto probabilmente sono imbranata io. Vedremo. Grazie

Lascia un commento

Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione nei limiti di buona educazione e nitiquette