Milo Infante

blog personale

Il fatto del giorno

L’ultima moda delle notti romane? Sparare alle donne sole in auto

Sembra una follia, ma sul caso stanno indagando polizia e carabinieri. Da qualche tempo, di notte, almeno due persone forse a bordo di una “Smart” si divertono facendo il tiro a segno contro le auto guidate da donne sole. E non parliamo, ovviamente, di gavettoni o altro, ma veri e propri colpi di pistola.  Le donne, di 40 e 23 anni, viaggiavano da sole e su due auto separate a poca distanza ll’una dall’altra. I proiettili hanno raggiunto prima la Micra della 40enne, infrangendo i finestrini posteriore e anteriore, poi il cofano anteriore della 23enne su un’Audi A3 e un’auto parcheggiata.

Questa mattina il proprietario di un’altra vettura ha trovato il cofano forato da un colpo di pistola. Per gli investigatori potrebbe trattarsi della stessa arma che ha già sparato contro le donne venerdì scorso.

l'analisi

Donne nel mirino. Quando il mostro non è un familiare stretto o un conoscente, il pericolo è sempre in agguato. Che sia un maniaco, uno psicopatico o persino due cretini che semplicemente si annoiano, e allora per far passare il tempo decidono di sparare alle donne sole al volante. Già, alle donne. Perché sono un bersaglio facile, non reagiscono. Sono sole e senza difesa in una società dove solo il più forte (e il più furbo) viene adeguatamente tutelato.

1 commento

  1. perlanima - martedì, 21 maggio 2013, 12:29 pm

    io mi faccio il porto d’armi

Lascia un commento

Ti preghiamo di mantenere i toni della discussione nei limiti di buona educazione e nitiquette